A Montemorcino i “soliti” numeri e i primi risultati

Avvio positivo di stagione per la società presieduta da Stefano Bulletti. Quasi duecento iscritti e soddisfazioni dal campo
29 novembre 2016 / SETTORE GIOVANILE
A Montemorcino i “soliti” numeri e i primi risultati

La Montemorcino Calcio ha iniziato la stagione sportiva nel migliore dei modi. La società presieduta da Stefano Bulletti ha mantenuto i numeri in termini di iscrizioni e incrementato quelli derivanti dal campo di gioco. Gli iscritti, infatti, anche quest’anno si sono attestati intorno alle duecento unità, divisi tra le strutture di Montemorcino e Pian di Massiano. Adesioni, che hanno consentito a Bulletti e ai suoi collaboratori di creare ben otto categorie, dai Piccoli Amici agli Allievi e ben dodici squadre. Molte le conferme all’interno dello staff tecnico e dirigenziale e anche qualche piacevole novità.

SETTORE GIOVANILE – A Pian di Massiano, in estate, c’era curiosità rispetto alla “mezza rivoluzione” messa in atto dalla società. Il campo, al momento, sembra dare ragione alle scelte dirigenziali, perchè le formazioni Esordienti di Riccardo Bulletti e del duo Armani – Braccalenti, stanno raccogliendo risultati e mostrando significativi margini di crescita. I primi, addirittura, sono ancora imbattuti e si candidano per un’altra stagione da protagonisti, dopo le diverse vittorie ottenute nella categoria Pulcini. Prospettive importanti, ci sono anche per la formazione Giovanissimi di Gianluca Braccalenti, capace di raccogliere tre vittorie nelle prime quattro giornate (ha già osservato un turno di riposo) e di attestarsi nei quartieri nobili della classifica. Un po’ indietro la squadra Allievi, ma Bulletti punta molto sulla voglia di emergere di un gruppo di ragazzi per buona parte rinnovato e sull’esperienza del tecnico Alfredo del Buontromboni. Prezioso il contributo con i portieri, fornito dall’ex giocatore tra le altre di Roma, Fiorentina e Perugia, Mauro Amenta.